top of page
  • Immagine del redattoreVocacional PFSGM

RIFLESSIONE: Come evitare la tristezza?



Signore, donaci tutti i giorni la Grazia, di: “Alzarci, di Vegliare, e di Pregare”, per ottenere soprattutto, quella luce che ci fa capire quale sia la tua Volontà, e anche quella forza per poterla praticare, perché in questo sta la nostra Gioia, come abbiamo già detto che sta scritto: <<Nella tua volontà è la mia gioia!>> (Sal [118], 16).

    Quindi Signore, - se vogliamo fuggire “l’angoscia e la tristezza eterna” - fa che abbracciamo di vero cuore la tua Volontà, così oltre a dimostrarti che ti amiamo (coi fatti e nella Verità), saremo felici e Gioiosi da ora e per sempre! dato che sta scritto: <<Felicità e Grazia mi saranno compagne tutti i giorni della mia vita>> (Sal 22, 6).

      Sì, Signore, è proprio così, come tu ci insegni, e come l’Apostolo ci spiega, e cioè: <<Rallegratevi nel Signore, sempre; ve lo ripeto ancora, rallegratevi. La vostra affabilità sia nota a tutti gli uomini. Il Signore è vicino! Non angustiatevi per nulla, ma in ogni necessità esponete a Dio le vostre richieste, con Preghiere, Suppliche e ringraziamenti; e la Pace di Dio, che sorpassa ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù>>. (Fil 4, 4-7) 

       Quindi Signore se vogliamo fuggire l’angoscia e la sconfinata tristezza eterna, fa che abbracciamo di vero cuore la tua Volontà, dicendo ripetutamente <<Sì>>. Sia Fatta la tua Volontà, coi fatti e nella Verità!

          Tutto … Per la Maggior Gloria di Dio, e per la Salvezza del Maggior numero di Anime possibili, “Meta” questa e “Corona Eterna” della nostra Fede.


Padre Volantino Verde, in SLC, p. 257

118 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page